• Viaggio in Svezia

Viaggio in Svezia: cosa vedere tra Stoccolma, Malmo e la Lapponia

Viaggio in Svezia: cosa vedere tra Stoccolma, Malmo e la Lapponia

E’ la terra degli antichi vichinghi ma anche il luogo dove sono nati i moderni gialli cupi e di gran moda, un paese di foreste e di gente innamorata della vita all’aria aperta ma nello stesso tempo la patria del design. Insomma, la Svezia ad una prima occhiata pare un paese complesso dove una cosa contiene in sé l’opposto. E anche per questo è una terra tutta da scoprire. Un viaggio in Svezia infatti deve partire da una considerazione: qui le stagioni contano. E tanto. In estate, col il sole che sembra non tramontare mai, locali e turisti si dedicano alla vita nella natura, concedendosi lunghe ore di trekking, vela e tanti altri sport.

Viaggio in Svezia

Poi arriva l’inverno e diventa quasi d’obbligo chiudersi al caldo, per proteggersi dal vento gelido, dalla neve e soprattutto dalle lunghe notti buie. Già, ma anche questo ha un suo rovescio: perché anche con il gelo si può sfidare l’inverno con lo sleddog, la pesca sul ghiaccio, lo sci e le passeggiate con le ciaspole. Insomma, un viaggio in Svezia è sempre una piacevole sorpresa e garantisce una emozione per tutti sia per chi non riesce a stare fermo sia per chi ama l’arte e vivere la cultura. E nelle città questi ingredienti non mancano, in particolare nella capitale Stoccolma che vanta una storia antica,  musei prestigiosi e edifici di rango reale che si affiancano però a attrazioni moderne. Senza dimenticare una piacevole vita notturna e una miriade di ottimi ristoranti e negozi.

Viaggio in Svezia

Viaggio in Svezia: le città da visitare

Ma Stoccolma non è l’unica città svedese da visitare. Città più piccole come Göteborg, Malmö, Uppsala e la nordica Kiruna offrono interessanti spunti per i turisti che decidano di fare un viaggio in Svezia. E parliamo di una lunga lista di esperienze che spaziano dalla scoperta del patrimonio storico ai parchi di divertimento. Senza dimenticare l’imperdibile occasione di lunghe gite in barca tra gli arcipelaghi del Mar Baltico. Abbiamo parlato di Stoccolma: che è certamente il cuore del nostro viaggio. La capitale, chiamata con affetto dai suoi abitanti, Isdrottning, ovvero la Regina del ghiaccio, alterna corsi d’acqua e palazzi, parchi e un ispido skyline di guglie. Sparsa su quattordici isole maggiori e una miriade di piccoli scogli unisce la forza dei cieli mai domi della Scandinavia con il dinamismo contemporaneo dell’Europa, con una città vecchia, Gamla Stan, che è un gioiello e la natura, nelle forme più vere, mai troppo lontana.

Viaggio in Svezia

Una situazione che si ritrova a Goteborg, sulla costa sud-occidentale del paese, dove il fiume Göta incontra il Mare del Nord e dove è forte il contrasto tra la modernità dello stile di vita con l’atmosfera morbida delle sue storiche strade acciottolate. Qui si trova il porto grande della Scandinavia e un arcipelago sterminato (skärgård per la gente del posto) e ogni giorni puoi scegliere se provare una gita nel vento che profuma di salmastro o concederti un assaggio dei migliori crostacei che tu possa mangiare. E quindi il nostro viaggio in Svezia prosegue verso Malmö, la terza città più grande della Svezia, e un porta multiculturale verso l’Europa. Qui, a poca distanza, parte il famoso ponte Oresund che collega la Svezia alla Danimarca. Non è un caso: la vicinanza della città al continente si riflette nei volti e negli stili di vita della sua popolazione molto più mista che altrove. E non a caso, intorno a Möllevångstorget, una piazza nella zona sud della città, si incontrano il maggior numero di ristoranti etnici del paese.

Viaggio in Svezia

Oltre le città però ci sono tanta natura e distese di boschi e monti e distese d’acqua. La campagna della Svezia ha un aspetto meno estremo rispetto agli aspri paesaggi della vicina Norvegia. Gran parte della Svezia è coperta di foreste e ci sono migliaia di laghi, compresi i grandi specchi d’acqua tra Göteborg e Stoccolma. Il confine con la Norvegia è reso unico dalla spettacolare catena montuosa di Skanderna  mentre nell’estremo nord si trova la tundra artica meravigliosamente brulla, dove si può vedere l’aurora boreale.

Viaggio in Svezia

Il sud è dominato da foreste color smeraldo che si insinuano nelle acque azzurre del Golfo di Botnia che poi diventa la costa frastagliata del Baltico. Tra tutti i luoghi incantevoli della Svezia, poi non si devono dimenticare i panorami del parco nazionale Stora Sjöfallet che copre una fetta della Lapponia con cascate, massicci montuosi in apparenza mai toccati dall’uomo, foreste di conifere e profonde valli selvagge. I villaggi di pescatori della costa occidentale, invece, sono il posto ideale per gli amanti del pesce, mentre gli amanti della cultura saranno colpiti da Uppsala, l’antica città vichinga dove gli edifici più recenti risalgono al XVIII secolo e sono a disposizione dei curiosi quasi 150 musei.

Viaggio in Svezia

Viaggio in Svezia: il clima

Il clima della Svezia varia molto da nord a sud, ma in generale è più temperato di quello che ci si potrebbe aspettare grazie alle acque calde della Corrente del Golfo. Ci sono tre diverse zone climatiche in Svezia: il sud ha un clima oceanico, il centro ha un clima continentale umido, e il nord ha un clima subartico. Le estati nel sud e nel centro della Svezia sono calde e piacevoli, con temperature medie comprese tra i 20 e e 25 gradi ). In inverno invece le temperature in queste regioni scendono da -4 a 2 gradi. A nord è decisamente più freddo, con estati brevi e fresche e inverni lunghi e nevosi e le temperature scendono frequentemente anche molto sotto lo zero tra settembre e maggio. La pioggia cade in Svezia in qualsiasi periodo dell’anno, ma il periodo più umido è quello di fine estate in particolare nella zona sud-ovest. Il periodo migliore quindi per visitare la Svezia è nei mesi estivi, da giugno ad agosto, quando le giornate sono lunghe e calde e i musei e i ristoranti all’aperto sono aperti. E’ anche il periodo più caro e quindi alcuni scelgono la primavera o l’autunno: sono stagioni piacevoli e sono molto meno affollate.

Viaggio in Svezia

Abbiamo citato alcune delle mete possibili di un viaggio in Svezia. Ma le destinazioni sono infinite: ad esempio, lasciando la capitale, una bella esperienza è quella si visitare l‘arcipelago di Stoccolma che è formato da circa 30.000 isole. Le tipiche case estive in legno rosso e giallo spiccano su alcune delle isole mentre molte altre rimangono totalmente incontaminate e quindi un viaggio nei dintorni via acqua non si dovrebbe perdere. Ci sono molti tour organizzati di diversa durata e in alcuni casi che offrono la possibilità di scendere e cenare sulle isola. Informatevi e preparatevi a partire.

Viaggio-in-Svezia

Viaggio in Svezia: parchi e villaggi vichinghi

Anche nel parco nazionale di Skansen si trovano le case tradizionali svedesi che sono la passione della gente del posto che affolla questi luoghi nei mesi estivi. In più qui si trovano caffè, noleggi di bici e cose da vedere come il museo degli Abba. Tutto questo poi a pochi minuti dal centro prendendo un traghetto da Gamla Stan o un tram da Norrmalmstorg.

Viaggio in Svezia

Nel nostro viaggio in Svezia saltiamo anche nel tempo e arriviamo a Sigtuna, la prima città della Svezia fondata nel 980 d.C., l’ultimo secolo dell’era vichinga. Il villaggio si trova sulle rive del lago Mälaren nel lussureggiante paesaggio verde di Uppland, a nord di Stoccolma. La straordinaria storia di Sigtuna si trova racchiusa nelle chiese medievali, nelle rovine di palazzi e nelle pietre runiche rimaste ancora oggi ben visibili. La strada principale, Storgatan, è poi piena di piacevoli piccole botteghe che attirano i patiti dello shopping. In auto, Sigtuna è a soli 45 minuti da Stoccolma, a 30 minuti dalla città universitaria di Uppsala e a soli 20 minuti dall’aeroporto di Arlanda.

Viaggio in Svezia

Viaggio in Svezia: città murate patrimonio dell’Umanità

Proseguiamo il nostro viaggio in Svezia con una altra destinazione assai suggestiva: Visby, sull’isola di Gotland. Si tratta di una cittadina circondata da mura vecchie di 700 anni con stradine serpeggianti tra case antiche e la cosa migliore è passeggiare senza meta cercando di farsi ammaliare dall’atmosfera medievale. Le case infatti risalgono spesso a quell’epoca cosi come edifici costruiti in legno del XVII e XVIII secolo. Tutto questo ovviamente ha colpito turisti di tutto il mondo e l’Unesco l’ha inserita tra i Patrimoni dell’Umanità.

Viaggio in Svezia

Quindi andiamo a scoprire una delle tante vie d’acqua della Svezia: il canale di Göta. Spesso descritto come la più grande impresa svedese di ingegneria, il canale risale agli inizi del XIX secolo ed è lungo 190 chilometri. Ora è una delle principali attrazioni turistiche del paese e offre una prospettiva unica nel cuore della Svezia. Inoltre, collegandosi ai laghi Vänern e Vättern e al canale Trollhätte, fa parte di un collegamento idrico da Stoccolma, nel nord-est, a Göteborg, nel sud-ovest. Con 47 ponti e 58 chiuse, il canale si estende da Sjötorp sul lago Vänern fino a Söderköping sul Mar Baltico. Si può navigare grazie ad un servizio di navi passeggeri ma c’è anche la possibilità di noleggiare una barca e sentirsi per un giorno lupo di mare.

Viaggio in Svezia

Infine concludiamo in nostro viaggio in Svezia a Kiruna in Lapponia, la città più a nord del paese, e anche il capoluogo della più grande provincia del paese, che confina sia con la Norvegia sia con la Finlandia. Il sole di mezzanotte è visibile qui da metà maggio a metà luglio e l’insediamento si sviluppo’ quando iniziò l’estrazione del ferro iniziò intorno al 1900. Incredibilmente, a causa del cedimento causato dalle attività estrattive, l’intera città si sta lentamente spostando ma qui si viene più che altro per vivere l’esperienza del primo hotel di ghiaccio al mondo, a Jukkasjärvi, circa 17 chilometri fuori dalla città. La montagna più alta della Svezia, Kebnekaise, si trova a 90 chilometri verso ovest e un po’ più a nord sta l’Abisko National Park. E ancora più nord un mare di ghiaccio.

Cosa vedere ad Aarhus

Cosa vedere ad Aarhus in Danimarca: i musei e le case antiche

Cosa vedere in Bulgaria

Cosa vedere in Bulgaria: Sofia, il mar Nero e le montagne

Trackback from your site.

Giornalista professionista, è responsabile delle pagine di viaggi e turismo del quotidiano Gazzetta di Parma. Da tempo è convinto che l'unica parte spiacevole di ogni viaggio sia preparare la valigia. Ha scritto - e fotografato - per Panorama Travel, Viaggiando, That’s Italia, Corriere.it, I viaggi di Repubblica, Ilturista.info. Adora i salumi italiani, il mare della Grecia, le birre belghe, i romanzi americani e le moto tedesche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici e rimani sempre aggiornato!