• Vedere nella repubblica Ceca

Cosa vedere nella repubblica Ceca: la guida da Praga ai castelli, dai boschi alle città

Cosa vedere nella repubblica Ceca: la guida da Praga ai castelli, dai boschi alle città

Un gioiello scolpito nella storia, incastonato nel cuore dell’Europa. E che nonostante le piccole dimensioni, dal confine sud a quello nord si attraversa in meno di trecento km, vanta una delle più alte concentrazioni di castelli al mondo – e quello di Praga è il più grande del globo – ma anche città medievali, eleganti stazioni termali a due passi da parchi nazionali e una serie di altre bellezze da scoprire che rendono la lista delle cose da vedere nella repubblica Ceca lunga e assai ricca. E soprattutto piena di cose che non ti aspetti.

Non a caso milioni di persone ogni anno prendono un treno o un volo per andare a scoprire cosa vedere nella repubblica Ceca e poi ritornano decantandone la vita culturale e la movida notturna, il patrimonio architettonico o le sorprese dei boschi e del sottosuolo. O anche solo la famosa birra che non a caso ha preso il nome da una delle sue più piccole e amate località: Pils.

Vedere nella repubblica Ceca

Vedere nella repubblica Ceca: la splendida Praga

Al centro di tutto, comunque, c’è la capitale Praga, una di quelle città che nessuno può riuscire a non definire bellissima. Soprannominata la “città dalle mille guglie“, è un insieme costruito nei secoli di chiese, viuzze acciottolate e ponti medievali. Il tutto protetto dallo sguardo di pietra del suo castello fatato. Se aggiungete una lista infinita di altri monumenti, ristoranti raffinati, vecchie birrerie ma sempre piene di folla, mercati e vivaci club per la notte capirete che ognuno potrà trovare quello che cerca.

Praga, d’altra parte, è una tra le cinque città più visitate d’Europa e gli itinerari si sovrappongono e si sviluppano su piani sfalsati che passano attraverso al suo centro storico che è patrimonio mondiale dell’UNESCO portando ciascuno a dedicare un momento, o una emozione, alle suggestioni di Kafka, al fascino di Mala Strana o alla grandiosità del ponte Carlo. Una di quelle vedute che ognuno porta a casa nel ricordo e in mille selfie.

Eppure un viaggio tra le cose da vedere nella repubblica Ceca per essere completo deve per forza uscire dall’ombra del Castello e del quartiere ebraico. Già a poca distanza dalla capitale si trovano le sorgenti calde di Karlovy Vary; il gigantesco castello gotico di Karlštejn; la macabra chiesa di Kutná Hora e la città di Pilsen. E un brindisi alla repubblica ceca è d’obbligo.

Vedere nella repubblica Ceca

Vedere nella repubblica Ceca: non solo la capitale

Dopo la separazione con la Slovacchia il fascino di questo paese sembra, paradossalmente, essere cresciuto ancora. Ora sempre più persone partono per andare a zonzo nella regione della Moravia, tra dolci colline cariche di vigneti ma anche facendo sosta in cittadine piacevolmente vivaci come città di Brno e Olomouc, così come per andare a riempirsi gli occhi dei panorami assai poco terreni delle rocce di Český Ráj o del verde delle foreste del Parco Nazionale di Šumava. O per ammirare, e tra le cose da vedere in Repubblica ceca è ai primi posti, la città di Český Krumlov che anche l’Unesco, dal 1992, ha posto tra i patrimoni di tutti noi.

Vedere nella repubblica Ceca

Vedere nella repubblica Ceca: il castello di Cesky Krumlov

La città medievale di Ceský Krumlov, nella Boemia meridionale, si trova su un’ansa del fiume Moldava e come è prassi in questo paese, è dominata da un castello fiabesco. Il suo aspetto è rimasto pressoché invariato dal XVIII secolo ed è un piacere passeggiare nel centro storico senza traffico con le sue viuzze acciottolate, i tetti di tegole rosse sempre un po’ obliqui e le case colorate che sembra fatte apposta per essere fotografate.

Bastano circa due ore e mezza per raggiungere questa città partendo da Praga e anche per questo è una classica gita da fare in giornata o a cui dedicare un weekend. Ma non sarebbe sbagliato ritagliarsi qualche ora o giorno in più per concedersi l’occasione di scoprire anche la la campagna circostante che è davvero piena di fascino molto bella.

Vedere nella repubblica Ceca

Vedere nella repubblica Ceca: le miniere e l’argento

Proseguendo il viaggio tra le cose da vedere nella repubblica Ceca non si può dimenticare Kutna Hora che nel XIV secolo era la seconda città più grande della Boemia (dopo Praga). E tutto questo grazie a ciò che veniva estratto dalla terra. Oggi i visitatori vengono infatti a scoprire la storia di una città che è stata ricchissima grazie all’argento e che ospitava la Zecca Reale mentre i palazzi intorno, merito del benessere diffuso, rivaleggiavano per splendore con la capitale tanto che ancora oggi la città è patrimonio Unesco. Il suo monumento più celebre è la chiesa di Santa Barbara, costruita per gettare la sfida alla Cattedrale di San Vito di Praga. È un gioiello gotico, irto di pinnacoli e edificato grazie al lavoro dei minatori e non a caso dedicato alla loro santa patrona: Barbara.

Vedere nella repubblica Ceca

Tra le numerose chiese e attrazioni della città c’è il Museo delle miniere di Hrádek che propone brevi tour in miniere medievali (una esperienza non adatta a chi soffre di claustrofobia) anche se la attrazione più celebre, e macabra, è il grande ossario gotico, decorato con le ossa di circa 40.000 persone. Le ossa qui sono considerate una meraviglia da ammirare. Se sognate un lampadario fatto di tibie siete al vostro posto. Kutna Hora è solo a circa un’ora di strada da Praga e quindi, in particolare, il fine settimana, si riempie di turisti di passaggio.

Vedere nella repubblica Ceca

Vedere nella repubblica Ceca: i parchi e le foreste

Le cose da vedere in repubblica Ceca però non sono solo musei e pietre antiche: c’è anche molta natura. Uno dei luoghi più interessanti è Šumava, ovvero quella che viene chiamata in lingua locale la “foresta che sussurra”, un antico polmone verde nel cuore dell’Europa che insieme alla confinante Bohmerwald costituisce la più grande foresta del continente. Per quarant’anni, durante l’era comunista, la flora e la fauna di Šumava furono protette perché qui passava il confine della Cortina di Ferro.

Ora le torri di guardia e i campi minati sono spariti e sono arrivati i visitatori ma la natura resta magicamente ricchissima. E infatti qui incontrare una lince sotto il bosco è cosa abbastanza comune. Oltre agli alberi sussurranti della foresta di Šumava, i visitatori possono esplorare le paludi del parco, provare a guadare i torrenti impetuosi (dove si trovano di casa anche le casa di lontre) e arrivare tra le vette di montagne punteggiate da laghetti alpini.

Il parco è attraversato da una rete di sentieri ben segnalati e da molte piste ciclabili, che si trasformano in piste da sci di fondo in inverno. La zona è infatti popolare tra i cechi per gli sport invernali e ci sono diversi comprensori per lo sci mentre il lago di Lipno, ai margini del parco, offre una varietà di sport acquatici quando qui il sole d’estate alza le temperature.

Vedere nella repubblica Ceca

Vedere nella repubblica Ceca: il Rinascimento vive a Telč

Non siete ancora stanchi? Allora cerchiamo altre cose da vedere nella repubblica Ceca: tra queste certamente, la città rinascimentale di Telč che con le sue strade acciottolate rappresenta uno degli esempi meglio conservati di una città europea antica. Il borgo infatti è rimasto praticamente uguale a come era nel 1530 quando fu ricostruito dopo un incendio. Le arcate, le case col tetto a capanna e i vicoli sono un luogo magico e una birra nella sua piazza principale la ricorderete a lungo.

Altre mete che meritano di essere esplorate sono i castelli di Karlštejn e Konopiště che, tra l’altro si raggiungono facilmente, da Praga. Karlštejn risale al XIV secolo e colpisce perché pare essere il frutto bizzarro della mente di Disney nascosto, però,  com’è con le sue torri in una valle tra colline boscose. Konopiště, invece, è uno spettacolare castello in stile barocco e ultima residenza dell’arciduca Francesco Ferdinando d’Austria. Quando questa non era ancora repubblica Ceca ma impero Austroungarico con capitale Vienna.

Vedere nella repubblica Ceca

Vedere nella repubblica Ceca: un tuffo alle terme

Concludiamo il viaggio tra le cose da vedere nella repubblica ceca con la città di Karlovy Vary, un must, da secoli, per coloro che amano vivere l’esperienza delle terme. Fondata nel 1358, Karlovy Vary è stata per secoli una destinazione popolare per l’élite europea: e qui passavano le famiglie reali ma anche artisti come Beethoven, Chopin e Goethe. La ricchezza del luogo deriva dal sottosuolo da dove sgorgano 13 sorgenti che alimentano fontane e vasche e zampilli mescolati tra colonnati neoclassici e Art Nouveau.

La città è anche un’importante destinazione culturale visto che si trovano qui gallerie d’arte e musei senza dimenticare il Festival cinematografico internazionale di Karlovy Vary, uno dei più antichi festival d’Europa.

isole della Thailandia

La guida delle più belle isole della Thailandia: ecco le migliori da scegliere

monasteri trappisti che producono birra in Belgio

I monasteri trappisti che producono birra in Belgio: il paradiso delle bionde

Trackback from your site.

Giornalista professionista, è responsabile delle pagine di viaggi e turismo del quotidiano Gazzetta di Parma. Da tempo è convinto che l'unica parte spiacevole di ogni viaggio sia preparare la valigia. Ha scritto - e fotografato - per Panorama Travel, Viaggiando, That’s Italia, Corriere.it, I viaggi di Repubblica, Ilturista.info. Adora il mare della Grecia, le birre belghe, i romanzi americani e le moto tedesche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici e rimani sempre aggiornato!