• cosa vedere a Québec

Cosa vedere a Québec: viaggio tra natura e storia

Cosa vedere a Québec: viaggio tra natura e storia

Una natura rigogliosa e potente tipica del Nuovo mondo e uno stile francese, il piacere della vita all’aria aperta ma nello stesso tempo la ricchezza culturale di un centro storico Patrimonio dell’Umanità. Questo, e non solo questo, è Québec, adagiata sulle rive del fiume San Lorenzo, una piccola città con una grande storia. E un presente unico fatto di eventi, vita artistica e una ricca gastronomia. Retaggio, è ovvio, della sua tradizione francese. Una città da girare comodamente a piedi scoprendo dietro ogni angolo una scorcio che consente di fare un salto nel passato di questo straordinario centro del Canada francese nel Nord America britannico. Ecco cosa vedere a Québec.

Cosa-vedere-a-Québec

Madre Natura è stata generosa con Québec City. Il fiume San Lorenzo la attraversa prima di continuare, ampio e potente, nel suo viaggio verso l’Oceano Atlantico e proprio il fiume ha inciso profondamente il paesaggio dando vita a un panorama variegato e unico. La città quindi è divisa in due aree distinte: la Città Alta, che è arroccato su un promontorio che si affaccia sul fiume, e Città Bassa, che si trova sulla riva del fiume, il luogo scelto dai fondatori di questa che è una delle più vecchie città del Nord America. Il suo più famoso quartiere, Old Quebec, è la culla della civiltà francese in America del Nord. Le strade tortuose e le piazze suggestive e affollate risalgono a più di 400 anni fa, ai tempi della fondazione della città da parte dell’esploratore francese Samuel de Champlain. Oggi la città Vecchia è conosciuta per il suo fascino europeo e i tanti tesori architettonici ben conservati, i deliziosi negozi e i caffè che paiono parigini affacciati lungo le strade tortuose, dove passano ancora per il piacere dei turisti le carrozze trainate dai cavalli. L’intero quartiere, che è assolutamente consigliabile scoprire senza fretta, girando a piedi, è un libro di storia vivente, e ogni giardino, costruzione e angolo di strada è un capitolo di questo racconto. Nel 1985, l‘UNESCO ha riconosciuto il valore storico della vecchia Québec riconoscendolo come un Patrimonio dell’Umanità.

Cosa-vedere-a-Québec

Cosa vedere a Québec: artisti di strada e gallerie

Una visita nella vecchia Québec passa sicuramente davanti allo Château Frontenac (che è considerato l’albergo più fotografato del mondo) e permette, grazie anche alla sorridente cortesia della gente di penetrare ben presto nella vita quotidiana della città. Dopo una sosta in quella vera e propria galleria d’arte a cielo aperto che è Rue du Trésor si potrà proseguire verso Cape Diamond, lungo la passeggiata che si affaccia sul fiume San Lorenzo e la zona circostante. Il fiume San Lorenzo, che taglia con la sua corrente l’intero territorio, è stato per oltre 400 anni la chiave della fortuna e dello sviluppo della città. Porta d’ingresso in questa parte di continente americano ha permesso la nascita del porto e quindi ha contribuito allo sviluppo. La riprova è nel fatto che ancora oggi un sempre crescente numero di navi da crociera attraccano nel Vieux-Port. Intorno poi si possono visitare un mercato pubblico o concedersi un po’ di sport e relax nel vicino parco, percorrere la pista ciclabile e godersi i tanti spettacoli degli artisti di strada. Abbiamo parlato di storia e arte: ma la lista di cosa vedere a Québec è fatta anche di tanta natura. Poco lontano poi l’Acquario di Québec non solo fornisce una vista eccezionale del corso d’acqua ma racconta tutto sulla vita dei mammiferi marini e delle specie ittiche che lo abitano. Un motivo in più per andare a scoprire cosa vedere a Québec.
Non solo: si potrà partire anche per una crociera di 90 minuti sul fiume San Lorenzo. Il paesaggio bello e suggestivo permette di ammirare la città da una prospettiva inusuale come quella dall’acqua ed arrivare sino all’isola di Orleans prima di rientrare in città. Volete di più? Nessun problema. A Québec si può: partendo in pullman verso la regione di Charlevoix ci si potrà quindi dedicare all’avvistamento delle balene. Perché nell’elenco di cosa vedere a Québec la natura è sempre al primo posto. Insieme, lo abbiamo detto,  alla storia.

cosa vedere a Québec

Le Pianure di Abraham, ad esempio, unisce il fascino di un grande spazio verde al suo valore storico. E’ che nel 1759  i francesi hanno combattuto gli inglesi per diversi mesi. I francesi, alla fine, hanno perso però la pace è garantita anche perché il sito alla fine è diventato il primo parco storico nazionale del Canada e ora serve come un rifugio per la gente del posto e i turisti. E se serve un grande spazio all’aperto per un evento che richiama le folle è qui che si concentrano tutti. Accanto alle Pianure,  sul  punto più alto della città, si trova poi la Cittadella di Quèbec, la più grande fortezza britannica in Nord America. E servita come  fortificazione principale a protezione della mura della città vecchia e ancora oggi ospita la caserma del 22° Royal Regiment. Nessuna paura però: è una caserma dove l’atmosfera è assolutamente pacifica e se si viene qui è per godersi lo spettacolo del cambio della guardia. Più che una scaramuccia è un  balletto. Il prezzo del biglietto include una visita guidata dei giardini: e anche questo è un modo per unire il colore dei fiori alla scoperta della storia di questa città.

cosa-vedere-a-quebec-montmorency-falls

Volete proseguire e sapere cosa vedere a Québec? Se vi piace l’idea di visitare i dintorni potrete puntare ad una gita di una cinquantina di km fino alle cascate di  Montmorency mentre nel cuore della città la sosta obbligata è al mercato pubblico dove più di 200 commercianti propongono merci selezionate mentre tutto intorno, le strade sono piene di vita e di gente che si gode i ristoranti, i bar e  le gallerie. Vale la pena di tornare in questa zona anche di notte: i negozi sono chiusi ma ci sono antichi silos per il grano illuminati e talvolta è possibile vedere le aurore boreali.  Insomma, di nuovo storia e natura: e il bello è che gli abitanti di Québec sono lieti di condividere  e raccontare. Tutto quello che dovete fare è chiedere

cose da vedere a Ho Chi Minh

Cosa vedere a Ho Chi Minh City: era Saigon ora è il simbolo del Vietnam

Patmos, l'isola del Dodecaneso

Guida di Patmos: cosa vedere e come arrivare sull'isola di San Giovanni

Trackback from your site.

Giornalista professionista, è responsabile delle pagine di viaggi e turismo del quotidiano Gazzetta di Parma. Da tempo è convinto che l'unica parte spiacevole di ogni viaggio sia preparare la valigia. Ha scritto - e fotografato - per Panorama Travel, Viaggiando, That’s Italia, Corriere.it, I viaggi di Repubblica, Ilturista.info. Adora i salumi italiani, il mare della Grecia, le birre belghe, i romanzi americani e le moto tedesche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici e rimani sempre aggiornato!