• spiagge della Jamaica

Le spiagge della Jamaica: il mare più bello e le località da non perdere

Le spiagge della Jamaica: il mare più bello e le località da non perdere

La Jamaica ha molti simboli: la musica reggae, il suo maestro Bob Marley, gli uomini proiettili che corrono contro i record, il caffè Blue Mountain e, naturalmente, il suo mare e le sue spiagge. Ed è assolutamente normale che sia così visto che quest’isola dei Caraibi vanta oltre 900 chilometri di costa che spaziano dalle lunghe distese di sabbia dorata, come a Negril, a baie più appartate, non meno belle ma meno sfacciate, circondate da rocce e alcune scogliere. Ecco una piccola guida delle più belle e imperdibili spiagge della Jamaica. Sono diverse ma ognuna è speciale. Ed è facile lasciarci il cuore.

spiagge della Jamaica

Le più belle spiagge della Jamaica: la famosa Negril

Una delle spiagge della Jamaica più famosa  è quella di Negril, chiamata anche Seven Mile Beach. E’ lunga – da cui il nome- ed è resa particolare dalla distesa di sabbia bianca dove ogni sera per di più vanno in scena tramonti da cartolina. Si trova sulla costa occidentale ed è spesso affollata perché molti resort e hotel sono costruiti proprio alle spalle della battigia. I turisti poi possono contare nei dintorni su una ampia scelta di negozi e strutture per il noleggio di sport acquatici oltre che di locali e ristoranti. D’altra parte un viaggio in Jamaica non sarebbe completo senza una scorpacciata di pollo alla jamaicana (il famoso Jerk Chicken) in riva al mare sotto la tettoia di uno dei tanti localini immersi  nel verde.

spiagge della Jamaica

La spiaggia del dottore. E dei turisti

Il tour tra le spiagge della Jamaica porta di filato alla Doctor’s Cave Beach, la meta perfetta per chi vuole crogiolarsi al sole, sulla spiaggia dorata con, in sottofondo, solo il frangersi delle onde. Doctor’s Cave Beach si trova a Montego Bay ed ha il fascino di un clima perfetto e molta tranquillità. Il nome deriva da un medico inglese, Sir Herbert Barker, che la scoprì negli anni ’20: da allora si è sviluppata senza sosta con molti hotel, ristoranti e negozi di souvenir a pochi passi dal mare calmo.

Rispetto ad altri luoghi ci sono regole che impediscono di essere tramortiti dal reggae sparato a folle volume ma ovviamente ci sono strutture moderne, con spogliatoi, sdraio e ombrelloni. In più si tratta di un posto perfetto per godersi un giro su una delle barche con fondo di vetro che permettono di esplorare la ricca vita marina e le pareti di corallo nella zona. Montego Bay attira un pubblico danaroso che adora i resort con ville con vista sul mare. L’oceano è proprio appena fuori dalla finestra.

Quelle spiagge da film: la casa di 007

Le spiagge della Jamaica compaiono spesso nei film. Ed è facile capire perché. Tra le più celebri c’è James Bond Beach, a Oracabessa, sulla costa settentrionale della Giamaica, su una piccola penisola a circa 16 km da Ocho Rios. Ian Fleming, il papà della spia con licenza di uccidere e amare, ebbe proprio casa nella zona di Oracabessa ma non solo: alcune scene del film in cui James Bond combatte il terribile dottor No sono state girate proprio su questa spiaggia. Cinema e musica: ogni anno, molti concerti e feste vengono organizzati sulla spiaggia e il più famoso, Beach Jouvert, si svolge nel periodo del carnevale in Jamaica.

spiagge della Jamaica

Se si pensa ad una baia piena di sangue non viene certo voglia di partire. Ma in questo caso si sbaglia. Mentre il nome di Bloody Bay non attira questa destinazione è invece molto fascinosa, un rifugio piacevole tra le spiagge jamaicane più popolate. Qui ci sono zone di private, di proprietà di resort di lusso come il Grand Lido Negril Resort & Spa ma anche lunghi tratti pubblici con tanto di barbeque a disposizione. Bloody Bay si trova ad una decina di chilometri dal centro di Negril e dieci minuti d’auto da Montego Bay e venne scoperta dagli hippies negli anni ’60. Oggi attira i vacanzieri in cerca di un posto perfetto per rilassarsi e per prendere il sole ma anche di uno specchio di mare adatto allo snorkeling attorno la barriera corallina.

Coralli e vita subacquea per tutti

Se volete una delle spiagge della Jamaica meno affollata non venite qui. Ocho Rios Bay Beach infatti è a poca distanza dal porto dove attraccano le navi da crociera ed è quindi facile vedere le masse di turisti che la affollano per poter almeno immergere i piedi nel blu del mare della Jamaica visto prima solo dall’oblò. L’acqua di questa spiaggia è cristallina, le sfumature di blu si sprecano ed è adatta anche per i nuotatori non così esperti. La sua estensione non è certo enorme ma è comoda anche perché ristoranti e negozi si trovano nelle vicinanze e vengono organizzate escursioni sia con i kayak sia a nuoto per ammirare cosa succede sul fondo. Una curiosità: venite al mattino presto e rimarrete colpiti dalla quantità di conchiglie tra la sabbia.

spiagge della Jamaica

Non tutte le spiagge della Jamaica hanno sabbia dorata: ad esempio la famosa spiaggia di Hellshire, nei pressi della capitale  Kingston, è una delle mete preferite tra i locali e i vacanzieri. Ma ha la sabbia nera. Un contrasto netto con il blu delle onde che spiccano ancora di più sul fondale delle Blue Mountains, in lontananza. Questo tratto di costa è popolare per per i suoi festival, così come i concerti all’aperto mentre gli hotel migliori distano alcuni chilometri e si raggiungono con le navette.

Sempre non lontano da Kingston e dei suoi agitati sobborghi, Lime Cay offre la perfetta fuga dal caldo e dal fastidio della città. Situato a dieci minuti di barca dalla costa è uno splendido isolotto corallino con una lussureggiante vegetazione tropicale ma anche un lato di sabbia tra i più belli del paese. C’è tutto quello che potrete sognare: ma non ci sono locali. Quindi portatevi da mangiare e da bere.

spiagge della Jamaica

Un tesoro per chi vuole evitare la folla

Volendo allargare l’esplorazione delle più belle spiagge della Jamaica non trascurate la scelta di andare sulla costa meridionale, a circa un’ora e mezzo da Negril, dove si trova Treasure Beach, una destinazione amata da chi cerca uno spazio non contaminato da troppa folla. I nove chilometri di questo litorale alternano lunghe distese di sabbia a tratti rocciosi con splendi scorci e panorami unici. Qui si trovano insenature  perfette per passeggiare, assaggiare la frutta e osservare i pescatori nelle loro barche in lontananza. Treasure Beach è ancora una zona rilassata, con piccoli locali spartani dove mangiare il classico pollo locale ma ci sono anche possibilità di alloggio sulla spiaggia. E alcune sono decisamente di lusso.

spiagge della Jamaica

La lista delle spiagge della Jamaica da non perdere prevede certamente Winnifred Beach che piace a chi vuole acqua tranquilla e ampie zone dove dedicarsi allo snorkeling. Si trova non lontano da Port Antonio ed è, per molti, una delle spiagge più belle del paese. La sabbia è circondata da file di alberi, quindi c’è molta ombra e la natura intorno è ancora incontaminata tanto che vengono organizzate gite emozionanti come quelle a cavallo lungo la costa. Questo tratto di costa è del tutto pubblico e per questo viene frequentato  molto dalla gente del posto, specialmente nei fine settimana. Ci sono però anche hotel, come il Tropical Lagoon Resort, situato a pochi passi dalla spiaggia che attira il pubblico dei vacanzieri europei.

E infine le spiagge per chi cavalca le onde

Concludiamo il nostro viaggio tra le spiagge delle Jamaica andando sulla costa orientale dove spesso si trovano grandi onde. E non a caso questa è delle zone amate dai surfisti che si danno appuntamento a Boston Bay Beach. Si trova vicino a Port Antonio ed è considerata dai soliti saputelli il luogo dove è nata la vera cucina jamaicana. Forse per questo oltre alle acque blu e alle onde per tentare la surfata perfetta ci si trovano alcuni dei migliori locali sulla spiaggia dove mangiare. Se sei un surfista esperto ricorda che il periodo migliore dell’anno è tra giugno e luglio o tra novembre e dicembre mentre se sei un dilettante potrai anche prendere lezioni sul posto. Per il resto il menù è classico: sole, mare, musica e sorrisi. Insomma, Jamaica.

gli hotel dei record

Gli hotel dei record: il più alto, il più grande, il più costoso, il più antico

vedere ad Abu Dhabi

Cosa vedere ad Abu Dhabi, la capitale degli Emirati Arabi tra grattacieli e deserto

Trackback from your site.

Giornalista professionista, è responsabile delle pagine di viaggi e turismo del quotidiano Gazzetta di Parma. Da tempo è convinto che l'unica parte spiacevole di ogni viaggio sia preparare la valigia. Ha scritto - e fotografato - per Panorama Travel, Viaggiando, That’s Italia, Corriere.it, I viaggi di Repubblica, Ilturista.info. Adora il mare della Grecia, le birre belghe, i romanzi americani e le moto tedesche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici e rimani sempre aggiornato!