• dintorni di Barcellona e tra le altre destinazioni della Catalogna

Viaggio tra i dintorni di Barcellona e tra le altre destinazioni della Catalogna

Viaggio tra i dintorni di Barcellona e tra le altre destinazioni della Catalogna

Con le montagne da un lato, il mare dall’altro e un centro urbano emozionante in mezzo, Barcellona è una di quelle destinazioni che attirano sempre più visitatori. Ed è giusto così visto che solo qui si può passare senza sosta e senza annoiarsi mai da una delle case dell’artista modernista Gaudi ad uno dei tanti eventi di una vita culturale senza pari in Spagna. Insomma, come una ricetta ben riuscita la capitale della Catalogna è un miscuglio di edifici fantastici e moderni, strade medievali e spiagge vivaci. La gente del posto ancora parlare delle Olimpiadi del 1992 come uno spartiacque per la città che ha potuto contare su un decennio di rilancio passato attraverso una riqualificazione, in particolare, della zona del lungomare e del porto che ora attirano gente ad ogni ora contribuendo a trasformare Barcellona in una metropoli vibrante. Ma non solo:  queste scoperte si possono allargare anche ai dintorni di Barcellona e tra le altre destinazioni della Catalogna.

dintorni di Barcellona e tra le altre destinazioni della Catalogna

Al giorno d’oggi, la seconda città più grande della Spagna non soffre di nessun complesso di inferiorità culturale nei confronti di Madrid, ma le tensioni con la capitale hanno anche portato ad una crescente diffusione del desiderio di indipendenza tra la gente catalana. Per il momento però, Barcellona rimane parte integrante della Spagna e nonostante la sua grande modernità mantiene con forza le sue tradizioni tanto che ognuno dei dieci distretti che la compongono mantengono un proprio particolare carattere. Ma se si desidera scoprire qualcosa nei dintorni di Barcellona e tra le altre destinazioni della Catalogna ci sono molti spunti. Eccone alcuni.

I dintorni di Barcellona e tra le altre destinazioni della Catalogna:  Malgrat del Mar

A 65 km a nord di Barcellona si trova Malgrat del Mar ed è un luogo molto noto nei dintorni di Barcellona e tra le altre destinazioni della Catalogna tanto che buona parte delle escursioni organizzate nella zona fanno tappa qui. Questa città turistica impressiona con le sue magnifiche spiagge e le acque turchesi e nonostante sia un luogo tutt’altro che appartato è un classico paradiso per i bagnanti in particolare per chi viaggia con la famiglia. Parecchie delle sue spiagge hanno avuto il riconoscimento della “Bandiera Blu” e offrono le più classiche e irrinunciabili attrattive sia per chi ama poltrire in spiaggia sia per chi non rinuncia agli sport acquatici come il windsurf e lo sci d’acqua.

Abbiamo detto che una visita nei dintorni di Barcellona e tra le altre destinazioni della Catalogna porta spesso a località circondate dalle acque. In questo caso invece puntiamo al vino. Si viene infatti alla scoperta di Codornìu per una visita alle cantine vecchie oltre quattro secoli e mezzo. Durante la visita ovviamente si possono scoprire i segreti delle cantine e fare degustazioni in questo piccolo paese vicino a Barcellona, ​​Sant Sadurní d’Anoia. E dopo gli assaggi c’è sempre tempo per apprezzare i giardini e la caratteristica architettura del borgo.

La prossima tappa nel viaggio nei dintorni di Barcellona e tra le altre destinazioni della Catalogna porta questa volta a 50 km da Barcellona, ​​nella valle di Tenes, una destinazione facilmente raggiungibile dalla città anche grazie a comodi servizi di bus turistici. Questa valle che mostra tutte le sfumature del verde offre uno spettacolo mozzafiato tra le sue rocce tagliate come a colpi di ascia di un gigante e grandi cascate alte fino a 100 metri. Da non perdere quando si arriva a valle di Tenes, si trova la Plaça d’Abadia immerso nelle cavità di montagna e il monastero di Sant Miquel del Fai. Da qui, gli ospiti hanno una vista unica di un paesaggio da cartolina.

dintorni di Barcellona e tra le altre destinazioni della Catalogna

I dintorni di Barcellona e tra le altre destinazioni della Catalogna : Montserrat

Proseguiamo il nostro percorso nei dintorni di Barcellona e tra le altre destinazioni della Catalogna  per arrivare a  Montserrat, uno dei tesori più popolari della regione. Il santuario ha un grande significato religioso e storico: qui sarebbe apparsa la Madonna e l’edificio è sorto nel 1025 per commemorare l’apparizione.  Da allora è stato un importante luogo di pellegrinaggio  ma non solo: la posizione unica del monastero nel cuore della montagna di Montserrat rappresenta una scoperta anche e soltanto per gli amanti della natura visto che è possibile trascorrere  piacevoli ore percorrendo le  numerose passeggiate che iniziano al Monastero.

Con oltre due milioni di visitatori ogni anno, Montserrat subisce però ovviamente la presenza di grandi gruppi di turisti. Accanto al monastero e la basilica ci sono due musei, una selezione di negozi e ristoranti e servizi per visite guidate intorno alla zona. Il corpo principale del Monastero di Montserrat è stato ben adattato anche ai pellegrini/turisti con mobilità limitata e questa località è facilmente raggiungibile  anche grazie ad una funicolare.

 

Suoni delle Dolomiti, i concerti sulle Alpi trentine

Suoni delle Dolomiti, i concerti sulle Alpi trentine

spiagge di Negril in Jamaica

Le spiagge di Negril in Jamaica: le escursioni, cosa vedere e gli indirizzi giusti

Trackback from your site.

Giornalista professionista, è responsabile delle pagine di viaggi e turismo del quotidiano Gazzetta di Parma. Da tempo è convinto che l'unica parte spiacevole di ogni viaggio sia preparare la valigia. Ha scritto - e fotografato - per Panorama Travel, Viaggiando, That’s Italia, Corriere.it, I viaggi di Repubblica, Ilturista.info. Adora i salumi italiani, il mare della Grecia, le birre belghe, i romanzi americani e le moto tedesche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici e rimani sempre aggiornato!