• isole della Thailandia

La guida delle più belle isole della Thailandia: ecco le migliori da scegliere

La guida delle più belle isole della Thailandia: ecco le migliori da scegliere

Con centinaia di isole più o meno grandi lungo le sue splendide coste – e altre anche che spiccano tra fiumi e laghi – la Thailandia riesce sempre a sorprendere chi arriva in cerca di relax sull’acqua. Molte di queste isole della Thailandia sono molto note e nomi come Phuket e Koh Samui sono ormai celebri in tutto il mondo, attirando centinaia di migliaia di turisti. Ma ce ne sono molte altre che invece sono ancora da scoprire, al di fuori dei giri dei charter e dei viaggi organizzati. Ma non per questo sono meno perfette per una fuga sul mare della “terra del sorriso”.

isole della Thailandia

Alla scoperta delle isole della Thailandia: la dolce vita sull’amaca

Il nostro tour tra le isole della Thailandia parte da Koh Phayam, una piccola isola al largo della costa di Ranong e vicino al confine con il Myanmmar. Koh Phayam offre un ritmo lento che permette di assaporare la vita della Thailandia del passato. Una volta arrivati qui avrete ben poco da fare se non prendere il tempo del luogo, ricordando che la corrente elettrica va un po’ a singhiozzo, solo alcune strade sono asfaltate e la connessione Wi-Fi è assai incostante.

Ma per chi voglia esplorare le spiagge intorno all’isola – a piedi o con un motorino – sarà perfetta così come per chi desideri vedere foreste e piantagioni di alberi della gomma. Oppure per stare stesi al sole. Se siete in cerca di fondali speciali però questa non è l’isola della Thailandia che fa per voi. Ci sono luoghi con mare più trasparente: qui si viene per immergersi in uno stile di vita tradizionale dove lo sviluppo non ha ancora devastato la natura e il ritmo del giorno.

Se volete un mare trasparente invece dovete puntare su Koh Similan, nel mare delle Andamane. Koh Similan è la più grande isola del gruppo delle Similan e si fa vanto di belle spiagge di sabbia bianca accarezzate da acque blu da cui spuntano curiose formazioni rocciose. Le acque limpide e profonde intorno all’isola sono quelle ideali per chi voglia dedicarsi alle immersioni e allo snorkeling e secondo alcuni sono per questo tra le migliori al mondo. Se sia vero non lo sappiamo: ma certamente tra le isole della Thailandia non molte la battono e in più qui si possono ammirare anche grandi varietà di uccelli mentre i panorami al tramonto sono incredibili

isole della thailandia

Viaggio tra le isole della Thailandia: relax sotto il sole

Con 23 chilometri di larghezza, l’isola di Koh Kood (conosciuta anche come Koh Kut), nel sud-est della Thailandia, è una vera scoperta perché è stata risparmiata dal turismo di massa come anche buona parte delle isole vicine. Non è piccola – infatti è la quarta per estensione dopo le celebri Phuket, Koh Chang e Koh Samui) ma per lungo tempo non è stata considerata una meta interessante. Ed è molto strano visto che può vantare su panorami vulcanici e belle lagune oltre ad un reef pieno di colori e di pesci.

Di recente si è in realtà sviluppato un certo numero di strutture ma senza gli eccessi che si trovano altrove sulle isole della Thailandia. Quindi se vuoi fare festa fino all’alba, magari ballando con la luna, non è la destinazione giusta per voi ma se stai cercando una meta dove rilassarti e godere alcuno dei più idilliaci paesaggi idilliaci del sud della Thailandia vi sentirete a casa. Le spiagge più popolari di Koh Kut sono Tapao, Klong Yai Kee e Chao, che si trovano vicino alla spiaggia delle cascate di Kong Chao. Anche Phrao Bay merita una visita. La scelta è ampia: ma comunque non sarete delusi.

isole della thailandia

Ecco le isole della Thailandia: la spiaggia del film

Avete visto il film “The Beach” con Leonardo di Caprio e volete vivere l’emozione di tuffarvi in quelle stesse acque? Si può fare, il bello delle isole della Thilandia è che permettono di realizzare anche questi sogni. In questo caso basterà puntare verso il piccolo arcipelago di Koh  Phi Phi che anche grazie al film – e alle sue evidenti bellezze – è diventato una destinazione turistica ormai molto gettonata. Il rischio però è che ci si trovi in mezzo ad una piccola folla ma ormai il tempo in cui questa era una meta per pochi è passato.

Per avere una veduta d’insieme di Koh Phi Phi Don dovrete salire in alto su un punto di osservazione dove potrete ammirare lo stretto istmo che collega le due parti principali dell’isola, con due baie sabbiose ricurve  tra montagne scoscese e verdeggianti. Intorno rocce calcaree ricoperte di vegetazione si ergono con fierezza dalle acque turchesi. La più piccola delle isole Phi Phi è Le che non è abitata e non ospita case. Ma non per questo sarete da soli. Frotte di escursionisti sbarcano qui ogni giorno, attratti dalla bellezza seducente di Maya Bay, la spiaggia divenuta famosa grazie al film. Un successo meritato: ci sono la jungla, la barriera nascosta nella acque trasparenti e soffici sabbie bianche dove rilassarsi. Per completare il quadro perfetto per una foto di successo su Instagram ci sono le barche tradizionali con la lunga coda che dondolano poco lontano.

isole della thailandia

Le isole della Thailandia: le isole Lanta

Rimanendo tra le isole della Thailandia che si trovano nelle Andamane, non lontana da Phuket e Phi Phi, a meno di due ore dalla costa di Krabi, si svela il piccola arcipelago di Koh Lanta, formato da due isole: Noi e Yai.
Koh Lanta è una delle perle tra le isola della Thailandia visto che qui sia il mare sia la natura a terra offrono scorci unici. Le spiagge garantiscono il riposo sulla sabbia candida con fondali splendidi ma anche alle spalle della sabbia ci sono le sorprese della foresta pluviale incisa da grotte, piantagioni e pinnacoli di rocce. Le aspre colline boscose e le mangrovie offrono magnifici panorami e la possibilità di passeggiare all’ombra prima di tornare a immergersi a due passi dalla sabbia.

Oltre alle spiagge c’è di più: qui è possibile entrare in contatto con i membri della comunità locale dei Chao Leh, i cosiddetti “zingari del mare“, genti di origine indomalese che da sempre vivono una vita semi-nomade. Sono grandi marinai e imbattibili apneisti che vivono in armonia con la natura rispettando una tradizione animistica che arriva dal passato più lontano.

isole della thailandia

Le isole della Thailandia: la grotta di Koh Muk

Se ancora volete scoprire le più belle isole dalla Thailandia dovrete fare una sosta a Koh Muk, una destinazione unica per chi cerca un ambiente incontaminato. L’isola attira con le sue spiagge non lontane dalla barriera corallina mentre nell’interno spiccano rocce e scogliere dove si posa un volo continuo di chiassose rondini. Al centro dell’isola poi c’è il vero gioiello di questa isola che per secoli è stata anche un ricovero di pirati: la Grotta dello Smeraldo. Conosciuto in tailandese come Tham Morakot, è accessibile solo dall’oceano e durante la bassa marea. Si entra nella caverna e si nuota nell’oscurità, mentre i suoni delle onde che si infrangono riempiono l’aria rendendo l’esperienza davvero unica. Alla fine il premio: si arriva alla luce e ci si trova di fronte a una bellissima spiaggia sabbiosa circondata su tre lati da rocce altissime mentre l’acqua turchese accarezza dolcemente il quarto lato.

isole della Thailandia

Concludiamo il volo sul blu e il verde delle isole della Thailandia esplorando Mu Koh Ang Thong, nel sud della Thailandia, un parco marino formato da 42 isole. Si tratta di una zona molto particolare dove alte rocce escono all’improvviso dal mare innalzandosi come torri di pietra nel blu ma non mancano le belle spiagge.

Si può arrivare senza fatica da Koh Samui grazie alle gite organizzate che portano a scoprire le diverse isole tra cui Wua Talap che è il cuore del parco e dove si trova un belvedere a oltre 400 metri da cui si gode di una vista speciale sull’intero arcipelago. Da visitare anche l’isola di Mae Ko dove si trova il Thale Nai, un grande lago collegato al mare da un condotto sotterraneo. Una volta qui, rinunciate alla fretta e alla frenesia: affittate un bungalow e provate a vivere come la gente del posto. Scoprirete che la vita sulle isole della Thailandia è diversa. Quasi sempre migliore.

Cose da vedere in Scozia

Cosa vedere in Scozia: tour tra città, castelli e highlands

Vedere nella repubblica Ceca

Cosa vedere nella repubblica Ceca: la guida da Praga ai castelli, dai boschi alle città

Trackback from your site.

Giornalista professionista, è responsabile delle pagine di viaggi e turismo del quotidiano Gazzetta di Parma. Da tempo è convinto che l'unica parte spiacevole di ogni viaggio sia preparare la valigia. Ha scritto - e fotografato - per Panorama Travel, Viaggiando, That’s Italia, Corriere.it, I viaggi di Repubblica, Ilturista.info. Adora il mare della Grecia, le birre belghe, i romanzi americani e le moto tedesche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici e rimani sempre aggiornato!