• cose da vedere in Marocco

Le cose da vedere in Marocco: dalle città al deserto al mare

Le cose da vedere in Marocco: dalle città al deserto al mare

Il Marocco è come il profumo delle spezie che si respirano nel groviglio dei suoi souk: è un inebriante mix di culture, di religione e di vita quotidiana, di antiche tradizioni e sensibilità moderne, di palazzi e miseria, profumi delicati e afrori intensi. E infatti basta pronunciare il nome di questo paese per essere assaliti da mille suggestioni che spaziano dalle dune di sabbia alla frenesia delle città, dai sentori di un tè alla menta  all’avvolgente gusto di un tajine mangiato in un riad, dalla vista di piantagioni di datteri alle rigorosa sobrietà dei suoi minareti, dalle medine labirintiche piene di bancarelle ai viali delle città moderne. E tutte queste cose che rappresentano solo una parte delle cose da vedere in Marocco sono le tessere: l’insieme del puzzle è un paese che ti conquista.

Cose da vedere in marocco

Le cose da vedere in Marocco: un paese ospitale

Il Marocco, lo abbiamo detto, vive di tradizioni ma resta, soprattutto nei nostri giorni confusi e faticosi, un paese accogliente, uno dei più aperti del Nord Africa, uno stato ovviamente musulmano dove però chi arriva da fuori è sempre accolto con un sorriso. E il primo luogo dove sperimentare questo benvenuto è decisamente Marrakech, una città grandiosa e seducente che Winston Churchill ha descritto come “semplicemente il posto più bello sulla Terra per trascorrere un pomeriggio.” Sir Winston ci consentirà di rubargli la battuta. E confermare che è vero. Ma ogni città ha un proprio stile, un proprio carattere speciale e caratteristico che amplia la scelta tra le cose da vedere in Marocco.

Cose da vedere in marocco

Dai film alle suggestioni di Tangeri

Tangeri, nel nord estremo, praticamente di fronte alla costa della Spagna, è la porta d’accesso all’Africa e colpisce per il suo fascino d’altri tempi spalmato nelle strette strade su cui si affacciano bianche case mediterranee. Per decenni, fino alla fine degli anni ’50, Tangeri è stato un rifugio per ricchi e famosi, avventurieri, artisti, spie e aristocratici e incontrare autori come Truman Capote e Tennessee Williams era facile come bere un tè alla menta. Più avanti lungo la costa si trova la cosmopolita Casablanca, la città meno turistica del paese e forse, per questo, proprio da visitare, per andare oltre il mito del film con Humphrey Bogart e capire dove va questa nazione oggi.

Ancora più a sud prosegue la costa amata dai turisti: prima si incontra Essaouira, una delle città costiere più suggestive e invitanti del Marocco che nel corso dei secoli ha visto passare schiavisti e commercianti portoghesi e che ancora riceve gente da ogni parte del mondo che ama perdersi nella sua medina fortificata. La stessa che persino Orson Welles, ha utilizzato come sfondo per la sua versione cinematografica di Otello. Ma le cose da vedere in Marocco proseguono: a sud si incontra Agadir, amata da chi cerca lunghe ore di sole e sfide sul surf a due passi da viali bordati di palme e hotel di lusso internazionale.

Cose da vedere in marocco

Le cose da vedere in Marocco: siti Unesco e natura

Sole, storia, shopping: gli ingredienti che allungano la nostra lista delle cose da vedere in Marocco sono molti. E uno dei fondamentali è lo straordinario connubio tra architettura antica e coloniale che caratterizza alcune delle principali città entrate nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO. Senza dimenticare che dopo una visita magari faticosa è sempre molto piacevole ritirarsi in un hammam tradizionale o concedersi una lunga sosta in uno dei tanti riad curatissimi e eleganti. Nelle città infatti questi alberghi ricavati dai palazzi tradizionali sorprendono i visitatori: dall’esterno non si vede nulla.

Dentro è un abbraccio di cortili, ombra profumata e stanze lussuose ma a prezzi ancora abbordabili. E sedendo in un patio ombreggiato sembra più facile capire come qui si concentri il lascito delle tante culture che sono passate: quelle fenicia, ellenica, cartaginese e romana oltre che islamica che hanno lasciato un patrimonio immenso di ricchezze tra musei, palazzi, moschee, tombe e rovine. Senza dimenticare che qui basta andare un po’ più a sud per arrivare a calpestare le dorate sabbie del deserto del Sahara occidentale e ammirare paesaggi mozzafiato sapendo che però, non troppo lontano, ci sono le montagne dell’Alto Atlante dove si può anche sciare. In più, dettaglio non da poco, le vie di comunicazione sono ben mantenute e c’è anche una linea ferroviaria che collega oltre cento stazioni per quasi 2000 km di binari.

Cose da vedere in marocco

Le cose da vedere in Marocco: le città imperiali

Anche se definire cosa vedere assolutamente durante un viaggio in questo paese è difficile, se non impossibile, si può dire che non si può dire di avere assaporato il meglio del Marocco se non si è vista almeno una delle celebri  città imperiali. In particolare, Marrakesh, Fes e Meknes vi prenderanno con la loro atmosfera unica fatta di bazar colorati, palazzi mozzafiato e la fremente vita che anima le strade.

A fianco di queste mete però non si dovrebbe perdere l’occasione di scoprire alcune delle più belle spiagge nelle città di mare come Essaouira e Asilah oppure concedersi il piacere di andare a immergersi in un altro mare: quello di sabbia che invade il grande mare asciutto chiamato Sahara. Qui, si possono scalare le dune, esplorare paesaggi unici o spostarsi nella valle del Dades per vedere questi canyon e trascorrere qualche notte in una kasbah tradizionale costruita in fango e argilla. Detto cosi pare poca cosa: ma in realtà sembrano palazzi.

Cose da vedere in marocco

Le cose da vedere in Marocco: Marrakech

E’ forse la città più famosa: e si capisce presto il motivo. Situata ai piedi delle montagne dell’Atlante, la città imperiale di Marrakech è rumorosa, ricca di atmosfera e ricca di storia. E non lascia mai indifferenti anche perché c’è tanto da fare anche se non è certo una città fatta di musei. Anzi, le cose più belle sono all’aperto come la celebre piazza Djemma El-Fna o i suoi sterminati souk che possono competere con quelli di Istanbul o del Cairo. E con quelli purtroppo distrutti dalla guerra in Siria. .

Ma non solo Marrakech: anche la città medievale di Fes dovrebbe essere vista anche perché è stata la capitale del Marocco per oltre 400 anni ed è ancora oggi un importante centro religioso e culturale. La vecchia parte murata della città, conosciuta come Fes El Bali, fu fondata nel IX secolo ed è un labirinto dove è bello perdersi andando a scoprire le grandi concerie, i palazzi del sultano o le tombe Merenidi.

Cose da vedere in marocco

Le cose da vedere in Marocco : il mare di Essaouira

Essaouira, l’abbiamo già citata, è un ottimo posto per allontanarsi dal caldo e dal caos delle grandi città. Negli anni ’60, la città balneare era un famoso ritrovo per gli hippies e qui tutti i grandi del rock erano di casa: Jimi Hendrix era solito arrivare nella vecchia medina e da queste parti sono passati dai Rolling Stones a Frank Zappa. Sarà per questo che la sera qui ogni locale propone musica e vita notturna è decisamente vivace. Ma poi ci sono anche le splendide mura a picco sul mare perennemente squassato da vento e le lunghissime spiagge. Non è un posto per bagni rilassanti: ma l’atmosfera è speciale e il profumo dell’Atlantico vi farà compagnia.

Cose da vedere in marocco
Se invece che le onde preferite le dune allora dovete puntare su Merzouga, una piccola città ai margini dell’Erg Chebbi, un incantevole mare di dune di sabbia sahariana modellate dal vento. È la porta verso la natura selvaggia degli interni del deserto e il luogo perfetto per assaporare la vita dei beduini. I cammelli sono il modo più semplice e autentico per esplorare il paesaggio circostante, dove dune scolpite dal vento e cieli turchesi creano il classico sfondo sahariano. Ma poi ci sono anche piccoli alberghi splendidi dove godersi il tramonto sul mare color ocra.

Le cose da vedere in Marocco: le scoperte

Volete vedere le città imperiali ma temete la folla? Allora provate a visitare Meknes che è più piccola e rilassata di Marrakesh e Fes, eppure ha tutto il fascino che ci si aspetta da una città imperiale, tra cui una medina ben conservata piena di souk facili da esplorare. Meknes era la capitale durante il XVII secolo ed è una specie di riassunto della classica architettura marocchina con bei palazzi e scorci affascinanti . E in più anche le vicine rovine romane di Volubilis meritano una visita.

Cose da vedere in marocco

Infine il nostro consiglio vi spinge a visitare la Valle dei Dades che si si estende tra le catene montuose del Jebel Sarhro e dell’Alto Atlante e offre alcuni dei paesaggi più spettacolari del Marocco. Le profonde falesie rosse su ciascun lato delle gole sono punteggiate da forti tradizionali, le famose kasbah, molti dei quali sono stati trasformati in hotel di ottimo livello. Ci si può avventurare nelle gole in auto comodamente e sappiate che questa è una zona amata dagli scalatori. A riprova che il Marocco ha tutto. Anche quello che non ti aspetti.

Cose da vedere a York

Cose da vedere a York in Inghilterra: il castello e la cattedrale

guida delle isole Baleari

Guida delle isole Baleari: Maiorca, Minorca, Ibiza e Formentera

Trackback from your site.

Giornalista professionista, è responsabile delle pagine di viaggi e turismo del quotidiano Gazzetta di Parma. Da tempo è convinto che l'unica parte spiacevole di ogni viaggio sia preparare la valigia. Ha scritto - e fotografato - per Panorama Travel, Viaggiando, That’s Italia, Corriere.it, I viaggi di Repubblica, Ilturista.info. Adora il mare della Grecia, le birre belghe, i romanzi americani e le moto tedesche.

One Response to “Le cose da vedere in Marocco: dalle città al deserto al mare”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici e rimani sempre aggiornato!