• cosa vedere in Olanda

Cosa vedere in Olanda: le città, la natura e la costa

Cosa vedere in Olanda: le città, la natura e la costa

Non fidatevi della prima impressione. E’ vero, l’Olanda come colpo d’occhio iniziale vi apparirà piatta come un pannenkoek, la versione locale delle crepes, ma guardandovi intorno troveremo molto, ma molto, di più. Si, perché l’elenco di cosa vedere in Olanda non potrà che partire da una terra di campi multicolori di fiori e canali, dalle città eleganti e ben curate, da una costa che sorprende anche se il mare non è certo quello piacione del Mediterraneo e da una ricchezza di cultura che basta poco per ricordare. E solo mettendo in fila un po’ di nomi, da Van Gogh a Rembrandt, da Mondrian a Hieronymus Bosch per capire al volo di cosa stiamo parlando e che cosa si trova, ad esempio, nei musei di Amsterdam.

cosa vedere in Olanda

E tutto questo in un paese piccolo e comodo da visitare dove passare da una città come Amsterdam, che pare pensata per affascinare sia chi cerca eleganza e cultura, sia chi vuole divertirsi, a splendidi scenari naturali punteggiati di mulini e villaggi da acquerello. Ecco allora le città storiche di Delft e Groningen, quelle tutte da scoprire come Maastricht fino alla campagna punteggiata di tulipani o al parco nazionale Hoge Veluwe, a nord di Arnhem, dove si passa dalle fitte foreste alle dune di sabbia.

cosa vedere in Olanda

Cosa vedere in Olanda: Amsterdam

L’arrivo nel paese, per quasi tutti, prevede l’atterraggio ad Amsterdam che resta una città sempre splendida e un ottimo punto di partenza per avere un assaggio di cosa vedere in Olanda con la sua grande scelta tra musei e palazzi ma anche con l’opzione, semplicemente, di pedalare lungo i canali e godersi la vita nei caffè. Ci sono poi le grandi attrazioni come i suoi importantissimi musei, il palazzo reale o un po’ fuori città, il parco Keukenhof, il paradiso dei fiori e uno dei luoghi più fotografati del paese.

Ma l’Olanda, lo abbiamo detto, non è certo solo Amsterdam. Quella è la destinazione più nota, ma la lista delle mete è ancora molto lunga. L’Aia, ad esempio, pur non essendo la capitale è la sede del governo olandese e luogo di residenza della famiglia reale.

cosa vedere in Olanda
È anche una città piena di storia, con molti splendidi musei ma capace anche di regalare divertimento. E’ vicina al mare del Nord e per questo, durante i mesi estivi, la vicina località turistica di Scheveningen attira chi cerca la vita da spiaggia, ma per molti è piuttosto la sede delle ambasciate e il quartier generale di diverse organizzazioni internazionali, tra cui la Corte di giustizia. L’Aia ha però anche un’anima artistica e ha dato i natali a molti importanti artisti olandesi e un luogo dove è bello passeggiare tra strade ampie ed eleganti piazze.

cosa vedere in Olanda

Cosa vedere in Olanda: le altre città

Altri nomi che non possono mancare nella nostra guida dei Paesi Bassi sono quelli di Rotterdam e Utrecht, due città che rappresentano i diversi volti del paese, il contrasto tra vecchio e nuovo. Rotterdam, la seconda città del paese, è la sede di uno dei porti più grandi al mondo ma allo stesso tempo una delle città più moderne e architettonicamente interessanti d’Europa. E se si viene per ricordare che qui è nato il grande umanista Erasmo non ci si deve perdere il museo Boymans van Beuningen o, dopo essersi riempiti gli occhi dei grattacieli, andare a Kinderdijk, appena fuori città, dove resistono molti mulini a vento tradizionali del XVIII secolo, Patrimonio mondiale dell’UNESCO. A Utrecht, circondata dai polder e dalle brughiere sabbiose, è impagabile trascorrere un po’ di tempo passeggiando nella città vecchia, un gioiello di edifici storici circondati dai canali per arrivare poi alla Cattedrale di San Martino. E infine regalarsi un’escursione alla città di Doorn, con l’antico castello medievale.

cosa vedere in Olanda

Cosa vedere in Olanda: il mare del Nord

La nostra guida dedicata a cosa vedere in Olanda ci porta quindi ad Haarlem, tra Amsterdam e il mare del Nord, a soli sette chilometri dalla costa sul piccolo fiume Spaarne, nella regione famosa per la coltivazione di bulbi che produce tulipani, giacinti, crochi e narcisi. Nel XVII secolo, la città fu teatro di una grande attività artistica e residenza di molti pittori e questo ricco patrimonio culturale è compendiato oggi museo Frans Hals, una delle principali attrazioni turistiche della città.

cosa vedere in Olanda

Anche la città universitaria di Leida, una tra le più antiche e pittoresche dei Paesi Bassi, si trova in una vasta area dove si coltivano i fiori ma è anche uno dei principali centri culturali. Oltre alla sua famosa biblioteca, la città ospita una serie di altre istituzioni di ricerca, tra cui il National Herbarium, con le sue vaste collezioni di piante essiccate e il Royal Institute of Linguistics and Anthropology.
Infine c’è Maastricht, la capitale della provincia del Limburgo che fu fondata dai Romani ma che è ora nota per avere ospitato la firma del trattato che nel 1992 ha dato vita all’Unione Europea.

cosa vedere in Olanda

Cosa vedere in Olanda: la natura e le spiagge

Potremmo proseguire il viaggio parlando di Breda, e al suo splendido centro storico, o di Groningen, affacciata sui canali e nota per essere una delle mecche del ciclismo mondiale, ma invece torniamo al capitolo che descrive cosa vedere in Olanda quando si parla di natura. Le isole della Frisia occidentale lungo la costa nord e nord-ovest, per esempio, ospitano lunghe distese di bellissime spiagge sabbiose e dune dove nidificano un gran numero di uccelli marini.

cosa vedere in Olanda

Ma il luogo preferito dagli olandesi per godersi la natura è sicuramente la regione della Zelanda che si fa vanto di oltre 600 km di coste sabbiose. Qui la gente viene per il sole e la vita all’aria aperta. Ci sono ampie zone perfette per il windsurf – qui il vento tira quasi sempre, ricordatelo – come a Grevelingen e a Brouwersdam ma anche spiagge dove provare l’emozione del blokart (una specie di go-kart a vela). Ma ci sono anche spiagge attrezzate per la vita da mare e la possibilità di affittare casette di legno proprio sulla spiagge per dormire con il rumore del mare e il fruscio del vento tra le dune. In questa zone i tratti più celebri sono quelli di Cadzand, con 11 chilometri di spiaggia sabbiosa famosa anche per i ritrovamenti di fossili, quella di Banjaardm perfetta per le famiglie con le classiche dune alle spalle della spiaggia, e quella di Domeine, che alla sabbia unisce anche la possibilità di passeggiare nei boschi poco lontani dal mare dove nuotano anche le foche.

cosa vedere in Olanda

Cosa vedere in Olanda: il clima

Il clima dell’Olanda è piuttosto temperato ma si caratterizza per una estrema variabilità con piogge abbondanti. D’estate le medie si attestano intorno ai 20 gradi e di inverno intorno ai 3 gradi. Il periodo migliore per visitare il paese è in primavera (aprile e maggio), quando i tulipani sono in fiore o in estate (luglio e agosto), quando, nonostante le orde di turisti, le lunghe e piacevoli giornate ti permettono di fare più escursioni e scoprire le coste. Un consiglio: portatevi sempre una giacca impermeabile e un maglione anche durante l’estate: le piogge sono sempre possibili. E d’inverno ogni tanto nevica.

cosa vedere sull'isola di man

Cosa vedere sull'isola di Man: villaggi, castelli e corse in moto

Cosa vedere a Cuba

Cosa vedere a Cuba: le città, il mare, la natura e la storia

Trackback from your site.

Giornalista professionista, è responsabile delle pagine di viaggi e turismo del quotidiano Gazzetta di Parma. Da tempo è convinto che l'unica parte spiacevole di ogni viaggio sia preparare la valigia. Ha scritto - e fotografato - per Panorama Travel, Viaggiando, That’s Italia, Corriere.it, I viaggi di Repubblica, Ilturista.info. Adora i salumi italiani, il mare della Grecia, le birre belghe, i romanzi americani e le moto tedesche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici e rimani sempre aggiornato!