• mercatini di Natale più belli d’Europa

I mercatini di Natale più belli d’Europa

I mercatini di Natale più belli d’Europa

Glühwein bavarese o glögg svedese, i lebkuchen speziati o il torrone. Cambiano i luoghi e le ricette ma la magia del Natale e dei suoi mercati avvolge ogni paese con il calore delle luci e dei canti, delle bancarelle e delle ricette tradizionali per i giorni di festa. Grande o piccolo che sia, ogni mercato di Natale riflette la cultura della regione – cibo, bevande, musica e soprattutto consuetudini spesso assai antiche. Ecco allora una serie di idee e spunti per andare alla scoperta dei mercatini di Natale più belli d’Europa.

mercatini di Natale più belli d’Europa

Innsbruck

Della mezza dozzina di mercatini di Natale che si tengono ogni anno a Innsbruck il più romantico è quello che si organizza nella Altstadt, la piazza fiancheggiata da case medievali. Le bancarelle sono un trionfo di pan di zenzero, giocattoli di legno e di ornamenti delicati in vetro soffiato. Al crepuscolo dei musici chiamati “fiati della torre” eseguono motivi tradizionali sotto il secolare Tettuccio d’oro. Voi aggiratevi tra le oltre settanta bancarelle e non dimenticate di assaggiare le classiche ciambelle dell’Avvento con la salsa di mirtilli. Vale la pena di proseguire poi lungo la Kiebachgasse, una piccola strada che si incontra percorrendo Erzherzog-Friedrich-Straße: qui è il regno delle favole e dalle finestre e dai balconi si affollano i personaggi delle storie più amate. Infine salite lungo la funicolare Nordkette sulla vetta dell’Hafelekar dove si trova un osservatorio dell’università ma soprattutto potrete vedere lo spettacolo delle luci della città circondate dai picchi innevati.
Quando: 15 novembre 2016 – 6 gennaio

mercatini di Natale più belli d’Europa

Vienna

La tradizione del mercato natalizio a Vienna risale addirittura al 13° secolo. Ora si svolgono in città una decina di mercati anche se il più celebre è quello che raggruppa oltre 150 bancarelle in Rathausplatz, davanti al municipio neo-gotico. Questo è il posto perfetto per acquistare case in miniatura in legno, pupazzi, cuori di panpepato, abbigliamento in pelle e cappelli di lana. Oppure mescolatevi alla folla del mercato Spittelberg, vicino al quartiere dei musei, specializzato in oggetti di vetro soffiato, argenti e ceramiche. Da non perdere una passeggiata in Rathauspark, con le sue giostre, gli alberi adornati coperti di luci e tanti padiglioni da visitare.
Quando: 12 novembre-24 dicembre

mercatini di Natale più belli d’Europa

Lille

Tra i mercatini di Natale più belli d’Europa non può mancare quello di Lille che rappresenta una vera e proprio delizia per buongustai. Si beve vin chaud, si mangia un tipo di dolce che ricorda il nostro torrone e caldarroste nell’aria che profuma di zenzero. Intorno a place Rihour si trovano una ottantina di bancarelle con i soliti oggetti natalizi ma la cosa curiosa è che statuine per il presepe, decorazioni per l’albero di Natale e prodotti locali si trovano anche oggetti di artigianato russo, canadese e polacco. Sulla piazza principale viene alzato un albero alto quasi venti metri e di fianco si trova una grande ruota panoramica che con le sue 36 gondole permette di vedere tutta la città dall’alto.
Quando: 18 novembre – 30 dicembre

I mercatini di Natale più belli: la lotta per essere il primo

Strasburgo

Strasburgo, si sa, in ogni momento esprime un fascino straordinario ma durante l’Avvento la capitale dell’Alsazia è ancora più magica. Non a caso la tradizione (contestata da altri paesi, ad onor del vero) recita che qui nel 1570 che si è svolta la prima edizione del più vecchio mercato in Europa, chiamato all’epoca mercatino di Gesù bambino. Che sia vero o no poco conta: si viene qui per godere delle case a graticcio affacciate sulle strade di ciottoli dove spiccano grandi cuori rossi e bianchi, stelle, angeli e ghirlande di ogni tipo e tuffarsi nella magia di uno dei mercatini di Natale più belli d’Europa. Il mercato si divide in aree tematiche dove si trovano in particolare i classici biscotti bredele, una specialità locale. Questi biscotti sono disponibili in tutte le forme e sapori, dalla nocciola all’arancia, dalla cannella alla noce di cocco. La consuetudine vuole che si debbano portarli a casa per addobbare l’albero. E poi si mangiano. Punto di riferimento per questo che è uno dei mercatini di Natale più belli d’Europa è il grande abete nella piazza Klèber che riprende una tradizione secolare. Già nel 1600, secondo alcuni documenti, gli alberi venivano decorati dalle corporazioni locali nelle loro sedi.
Quando: 25 novembre – 31 dicembre

mercatini di Natale più belli d’Europa

Amburgo
Amburgo è difficile da battere. Almeno per la grande ricchezza di scelta. In città vengono infatti organizzati quindici  mercati diversi, per compiacere tutti i gusti. I tradizionalisti fanno la coda per ammirare le bancarelle della piazza, di fronte al municipio, dove si rispetta la più classica tradizione con dolci e artigianato con grande scelta di oggetti in cuoio, argento e ovviamente ornamenti per l’albero. I bambini invece vanno pazzi per quello che vedono in Spielzeuggasse, la strada dei giochi, dove si possono trovare doni che arrivano da ogni parte del mondo. Molto romantica l’atmosfera nella zona del mercato chiamato Jungfernstieg, dove si trovano cibi gourmet mentre chi preferisce uno stile più rarefatto punta sul più piccolo mercato Fleetinsel che si svolge sull’acqua, con centinaia di lucine che brillano su antiche barche a vela. Infine rigorosamente vietato ai minori di 18 anni è il mercato di Sankt Pauli, sulla Reeperbahn. È la strada a luci rosse. Ma anche qui è Natale.
Quando: 21 novembre – 23 dicembre

mercatini di Natale più belli d’Europa

Stoccarda

Anche quello di Stoccarda vanta il primato di essere uno tra i più antichi tra i mercatini di Natale più belli d’Europa. L’origine del Stuttgarter Weihnachtsmarkt si fa risalire al 1692 e l’atmosfera magica si respira nel centro pedonale di questa città che per il periodo di fine anno è avvolta dall’aria profumata di vino speziato e rami di pino fresco. Dalla Schlossplatz alla Marktplatz, circa 300 bancarelle occupano le strade acciottolate addobbate con ornamenti luminosi e luci scintillanti. E tra la gente del posto si fa a gara per vincere l’ambito titolo della decorazione più bella. Qui si trovano in vendita gli oggetti d’antiquariato della Foresta Nera come le pantofole in panno e le spazzole in vero crine, i cappelli lavorati a maglia e gli originali distillati artigianali di frutta. A margine dei mercatini si svolgono anche concerti nel cortile rinascimentale del Palazzo Vecchio e anche sui gradini del Municipio.
Quando: 23 novembre-23 dicembre

Worms

Un’ora a sud di Francoforte e con il blasone di essere “la città più antica della Germania”, Worms dimostra che piccolo può essere bello. Il mercatino si svolge tutto intorno alla piazza del mercato illuminata dai festoni di luce che coprono la cinquantina di stand. Per chi vuole muoversi c’è una pista di pattinaggio dove esibirsi mentre i bambini amano molto il presepe vivente dove si possono accarezzare gli animali. Dal venerdì alla domenica diversi gruppi si alternano sul palcoscenico del mercatino e intonano canzoni natalizie tradizionali e affiancati dai tradizionale Turmblasen, i suonatori di ottoni.
Quando 21 novembre – 23 dicembre

mercatini di Natale più belli d’Europa

Colonia

Colonia ha non uno. Ma sette mercatini di Natale. Il punto di partenza è però sempre dal mercatino intorno allo splendido Duomo dove si può passeggiare tra 150 bancarelle. La classica sosta è quella per sbocconcellare gli Spekulatius, i tipici biscotti speziati che secondo la tradizione hanno appunto al forma della cattedrale. Poi acquisti di merletti e decorazioni per l’albero prima di passare sulla piazza Neumarkt dove tra le luminarie spicca la figura di un angelo. Ma non solo creature angelicate: il “Markt der Heinzel” è per esempio il mercato dedicato agli gnomi mentre in piazza Rudolfplatz si apre il paradiso delle fiabe. Nei pressi del Museo della cioccolata, che si trova davanti al fiume Reno, si crea il mercatino dei marinai e si beve vino caldo a bordo dei velieri in legno. Per i più trasgressivi poi una sosta in piazza Rudolfplatz dove si svolge anche il mercatino di Natale gay con anche spettacoli di cabaret.
Quando: 21 novembre – 23 dicembre

mercatini di Natale più belli d’Europa

I mercatini di Natale più belli d’Europa: la Scandinavia

Stoccolma

Anche se il primo mercato di Natale sulla piazza Stortorget, nel cuore della parte vecchia di Stoccolma, si è tenuto 500 anni fa l’evento moderno risale “solo” ad un secolo fa e si tiene di fronte al Museo Nobel, vicino al Palazzo Reale. Qui si trovano le bancarelle piene di prodotti artigianali (che qui garantiscono) sono realizzati solo in Svezia come il vetro soffiato, le ceramiche e i gioielli. I prezzi sono sorprendentemente convenienti per lo standard locale. Gli adulti durante la festa bevono grandi bicchieri di glögg (ovvero il vino caldo aromatizzato) e tutti masticano enormi biscotti allo zenzero. Con una spolverata di neve, è inutile dirlo, tutto diventa ancora più suggestivo e questo passa in testa tra i mercatini di Natale più belli d’Europa. Una perfetta una cartolina di Natale  in salsa scandinava. Se volete portare a casa un assaggio di Svezia non sbagliate e comprate saffransbullar (i dolci allo zafferano) e le salsicce sottovuoto. Non ditelo ai bambini: sono fatte con carne di renna.
Quando: 23 novembre – 23 dicembre

mercatini di Natale più belli d’Europa

Praga

Praga è favola favoloso ogni giorno dell’anno ma la capitale ceca brilla in maniera particolare. La cosa più suggestiva è passeggiare attraverso il centro della città da piazza della Città Vecchia a piazza Venceslao, fermandosi davanti alla bancarelle ospitate nelle capanne di legno per scegliere giocattoli di legno, pizzi ricamati e decorazioni tradizionali di Natale. Da non perdere la grande scelta di palline di vetro boemo, famose per la loro qualità e la bellezza , prima di tuffarsi per una merenda a base di salsicce alla brace (klobasa) e vin brulè oppure l’idromele caldo o prosciutto affumicato. Quindi doverosa sosta al presepe in piazza della Città Vecchia, dove i bambini possono accarezzare gli animali.
Quando: 3 dicembre-4 gennaio

Bruges

La piazza principale di Bruges, probabilmente la città più suggestiva e magica del Belgio, ospita il pittoresco mercatino di Natale della città dove troverete dagli oggetti in pelle ai gioielli a fatti a mano. Gironzolate quindi per il Mark e poi salite sul Belfort, lo splendido campanile medievale per avere una vista panoramica sulla città e sulle luminarie. Nel frattempo, oltre a Simon Stevinplein troverete una pista di pattinaggio su cui esibirvi sul ghiaccio prima di una classica sosta per uno spuntino con qualche pralina dell’eccezionale cioccolato locale e un waffle. E magari una delle eccellenti birre della tradizione trappista per brindare ad uno tra i mercatini di Natale più belli d’Europa.
Quando: 25 novembre – 1 gennaio

mercatini di Natale più belli d’Europa

Basilea
Basilea si fa in due e propone a scelta tra i mercatini di Natale più belli d’Europa: quello di Barfüsserplatz e l’altro sulla Münsterplatz. Quest’ultimo, vicino alla cattedrale, è famoso perché è qui che viene innalzato l’albero che viene poi decorato da da Johann Wanner, un negozio specializzato in addobbi natalizi. Forse a voi il nome non dice molto ma ricordate che rifornisce persino la regina d’Inghilterra. Una bella garanzia. Per le strade si trovano oltre bancarelle ospitate in chalet in miniatura dove espongono artigiani e venditori dei classici ed eleganti oggetti di Natale. Oltre che con gli occhi si ammira con il palato gustando  vino caldo speziato, waffel e i tipici Läckerli di Basilea.
Quando: 26 novembre-  23 dicembre

migliori alberghi di ghiaccio del mondo

Brividi garantiti nei migliori alberghi di ghiaccio del mondo

Inizia la stagione dello sci

Inizia la stagione dello sci da Madonna di Campiglio al Friuli

Trackback from your site.

Giornalista professionista, è responsabile delle pagine di viaggi e turismo del quotidiano Gazzetta di Parma. Da tempo è convinto che l'unica parte spiacevole di ogni viaggio sia preparare la valigia. Ha scritto - e fotografato - per Panorama Travel, Viaggiando, That’s Italia, Corriere.it, I viaggi di Repubblica, Ilturista.info. Adora i salumi italiani, il mare della Grecia, le birre belghe, i romanzi americani e le moto tedesche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici e rimani sempre aggiornato!